Durante il Raduno Estivo potrai partecipare ai workshop offerti dalle realtà socie RIVE.

Ecovillaggi, ecovillaggi in costruzione, progetti e soci sostenitori organizzano laboratori aperti a tutti, offrendo le proprie risorse e talenti, con particolare attenzione alle tematiche trattate quest'anno: ecologia, apertura delle frontiere, comunicazione e collaborazione personale e comunitaria.

All'ombra dei verdi alberi della cornice della Comune di Bagnaia, in piccoli gruppi, trova l'attività che fa per te!

 

Gli orari disponibili sono:

VENERDI' 19 dalle 15.00 alle 16.30 (priorità ai workshop offerti dai PROGETTI DI ECOVILLAGGIO)

SABATO 20 dalle 15.00 alle 16.30 (priorità ai workshop offerti dagli ECOVILLAGGI ed ECOVILLAGGI IN COSTRUZIONE)

DOMENICA 21 dalle 09.45 alle 11.00 (priorità ai workshop offerti dai SOCI SOSTENITORI)

per maggiori info consulta il programma del Raduno qui



36179193865 f442e1afb9 o

immagine workshop GEN CONFERENCE 2017

 

WORKSHOP IN PROGRAMMA (orari in via di definizione)

  • FILOSOFIA ED ECOVILLAGGI

a cura di ALFREDO CAMOZZI - COMUNE DI BAGNAIA

 

  • ECOLOGIA PROFONDA: Ma te sai chi è Gaia? Incontra Madre Terra e Risveglia la tua Vera Natura...

a cura di SYLVIA SANTUCCI - ECOVILLAGGIO CIRICEA

 

  • ECOLOGIA E PERMACULTURA: IL PROGETTO MaestrOrto: il nuovo progetto di permacultura su tutte le terre della CEV (50 Ha), in via di sviluppo con Fabio Pinzi; un percorso di formazione e una CSA (Community Supported Agriculture).

a cura di FIORENZA BORTOLOTTI E EVA EISENREICH - COMUNITA' ETICA VIVENTE

 

  • AMBIENTE SENZA CHIMICA: l'esperienza di Gaia Terra che ormai da 1 anno si dota di sistemi di pulizia ecologici: fondi di caffe, detergenti autoprodotti e batteri (em e fervida).

     

a cura di DEBORA SBAIZ - PROGETTO GAIA TERRA

 

  • SCOLLOCAMENTO: Io e le mie Frontiere. Un percorso di esplorazione del processo di cambiamento, dentro e fuori da paure e possibilità, guardando verso i propri confini mentali e emotivi.

     

a cura di SIMONA STRAFORINI e GABRIELLA OLIVA - ECOVILLAGGIO TEMPO DI VIVERE

 

  • "ECOLOGIA DEL QUOTIDIANO: dall'autoporoduzione all'autodeterminazione" - Oltre all'ecovillaggio, il modi di fare comunità sono molti e possibili anche in città. La forza della comunità si esprime nella collaborazione: trovando alleati e stabilendo chiari rapporti di reciprocità e corresponsabilità, è possibile attuare grandi cambiamenti, rendendo concreto l'ideale ecologico in tutti gli aspetti della propria vita. Ora si può, cosa aspetti a farlo? Parole chiave: autoproduzione, organizzazione e gestione gruppo, facilitazione, processi decisionali partecipativi, gruppi di acquisto solidale, decrescita, autodeterminazione, autonomia, collaborazione, sinergia, cambiamento concreto

     

a cura di FRANCESCA GUIDOTTI - TORRE DI MEZZO

 

  • "CREARE IL NOI CON LA COMUNICAZIONE ECOLOGICA"

     

a cura di EVA LOTZ - UPACCHI

 

  • "CLIPS" e "GIOCO DA TAVOLA CLIPS"

     

a cura di RICCARDO CLEMENTE

 

  • "THE HEART OF CHANGE: strumenti, ispirazioni e coaching per orientarsi nei momenti di "transizione", connettersi con talenti e motivazione, concretizzare la visione e sperimentare la vita in modo più resiliente. 

a cura di VALENTINA CIFARELLI - PARADISO RITROVATO

 

  • "DANZATERAPIA SUL TEMA ACQUA"

a cura di ERICA POZZI - IL POPOLO DEGLI ELFI

 

  • "IL PARTO NATURALE"

a cura di VITTORIA MURGIA - IL POPOLO DEGLI ELFI

 

  • "LA VIA DEL CERCHIO"

a cura di MARIO CECCHI - IL POPOLO DEGLI ELFI

 

  • "PER UNA PERMACULTURA DELLE RELAZIONI: comunicazione e relazioni secondo la prospettiva sistemico-relazionale. "

a cura di SUSANNA CIELO e CHIARA CELLINI - IL MULINO DI OROSIA

 

  • "PERMACULTURA SOCIALE E CENNI SU TORRI SUPERIORE: Le piante pioniere, le piante secondarie, le piante climax. La difficoltà di vivere sulla propria pelle i modelli che osserviamo in natura.
    La coscienza, l’etica, la nostra storia. La possibilità di gestire le forze che possiamo osservare in natura.
    Utilizzare la permacultura sociale per leggere la propria situazione, progettare il presente e il futuro e durare trent’anni "

a cura di MASSIMO CANDELA - ECOVILLAGGIO TORRI SUPERIORE

 

  • "PERCHE' NON SIAMO DI PIU'? PERCHE' TANTI GRUPPI FALLISCONO?: Un approccio al grande tema del conflitto, del dolore e della speranza. Stiamo vivendo un grande cambio di paradigma, è un grande momento di confusione, è una grande possibilità di guarigione, è un percorso lungo. Alcuni strumenti di navigazione per questo incredibile viaggio."

a cura di MASSIMO CANDELA - ECOVILLAGGIO TORRI SUPERIORE

 

  • "COSTITUZIONE E GESTIONE DI UN SOGGETTO GIURIDICO PER LE ATTIVITA' DELL'ECOVILLAGGIO"

a cura di NICOLAS RAFFIERI - ECOVILLAGGIO DIFFUSO VALLESANTA, CONSULENTE RIVE

 

SEI UN SOCIO RIVE E VUOI PROPORRE UN WORKSHOP DURANTE IL RADUNO?

CI SONO ANCORA POSTI DISPONIBILI!

Scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.!

 

Siamo in Pace,
Io con te,
Tu con me,
Noi di sopra ..e speriam che non si scopra,
Voi di sotto..quasi quasi facciamo il botto! BOOM!

ManiColorate2

Risuona una filastrocca nell' Area RIVErtiamoci a Bagnaia!

Un' area dove tu sei tu, ma sei anche un po me e viceversa!

E tutti insieme facciamo un Noi, con un grande girotondo dove non ci saranno più frontiere per i grandi o i più piccini, ma solo un gran bel Noi in Gioco!

E nel Girotondo della Vita vorremmo mettere i bambini al loro giusto posto, al centro di questa Vita, il futuro della comunitá.

La Comune di Bagnaia

LA COMUNE DI BAGNAIA

La Comune di Bagnaia Onlus esiste da 40 anni.

E’ stata fondata da un gruppo di sognatori che, sulla scia del movimento sessantottino, aspiravano a creare un mondo diverso, fondato sul vivere comunitario, l’assenza di proprietà privata e un ritorno alla terra.

Anche se la parola “ecologia” non era ancora conosciuta, i principi di auto-sufficienza e di rispetto per la terra spinsero naturalmente la comune ad essere riconosciuta come ecovillaggio quando, nel 1996, venne fondata la RIVE, di cui Bagnaia Onlus è membro fondatore. 

È una delle esperienze storiche del movimento degli ecovillaggi italiano, elementi caratteristici: condivisone economica, metodo del consenso, autosufficienza.
Prima di essere un ecovillaggio, è una Comune.
Nasce nel 1979 da due esperienze comunitarie precedenti ed è composta da 16 persone.
Elementi salienti: totale condivisone economica, agricoltura biologica, allevamento, metodo del consenso, autosufficienza, impegno politico e sociale.

L'idea è quella di sperimentare nel quotidiano la condivisione delle risorse umane ed economiche e una vita di gruppo che preveda la comprensione, il rispetto reciproco e la collaborazione.

Si basa sul principio di equità dei diritti e dei doveri.

La sensibilizzazione della società è un tema fondamentale per il gruppo, che è attivo in vari movimenti ecologisti sia locali che nazionali e internazionali. 

Io → Tu → Noi, Ecovillaggi: frontiere aperte verso una nuova civiltà ecologica

AREA RIMEDIA (Riconnessione MEDItazione Ascolto)

RimediaUna zona nel bosco per rilassarsi, meditare e rigenerarsi in ambiente bello e confortevole.

La Rimedia offrirà 3 workshop in contemporanea che abbracciano i temi della corporeità, della comunicazione non violenta, della riconnessione con noi stessi e con tutto ciò che ci circonda. L’area sarà anche aperta 24h per l’ascolto empatico con alcune regole scritte all'ingresso.

I temi dei workshop delle tre giornate saranno basta su:

Io,  il primo giorno

L’ecologia e l’autoguarigione: la riconnessione con noi stessi, con il nostro bambino interiore e con la natura. La crescita personale come portone per entrare nel meraviglioso mondo che ci circonda. Il corpo ecologico.

Tu, il secondo giorno

La CNV,  l’altro come specchio. Tu in me e io in te. La coppia come primo passo nel setieri dell’amore.

Noi, il terzo giorno

La via del cerchio. L’energia del gruppo che crea un corpo unico. Il tutto che comprende tutti i singoli e va oltre.

 

PIUMANI IN AZIONE!

I piumani sono un gruppo, aperto a chiunque voglia unirsi, che propone azioni artistiche e relazionali, alla ricerca di contatti di cuore e leggerezza, con ironia, creatività e un pizzico di follia.

2765r spirale mani piumane con Mario DM da sotto RIVE 2015 23 26 Luglio Habitat Gambassi Terme Laura Panzarasa min

proposte per il raduno Rive 2019

Descrizione delle attività

ACCOGLIENZA

Musica, abbracci, colori e informazioni.

I piumani con altri volontari e partecipanti disponibili e faranno un’accoglienza di musica e abbracci, integrata con quella della segreteria, che raccoglie iscrizioni e fornisce informazioni.

SERATE

Come negli anni scorsi chiediamo a tutti i partecipanti di portare strumenti musicali, percussivi, pittorici, travestimenti… perché tutti saremo protagonisti delle serate.

18 luglio

Giochi di conoscenza e, a seguire, musica dal vivo ballabile proposta dai partecipanti.

19 luglio

SPAZIO 1 Teatro dell’oppresso con Olivier Malcor

a seguire balli

SPAZIO 2 Libera espressione non verbale attraverso il corpo, la musica e la pittura.

20 luglio

SPAZIO 1 Interviste semiserie “Unbelieve ecovillages” di Lapis Selvatico

Concerto di musica popolare dei CANTASTORIE

Danze

SPAZIO 2 Microfono aperto ai partecipanti per musica/teatro/danza/poesia…

Sei socio RIVE in regola con il tesseramento 2019?

Autoproduci prodotti artigianali che vuoi condividere con i partecipanti al raduno?

Esponi i tuoi prodotti artigianali

saponiDalle 18 fino all'ora di cena, gli associati RIVE potranno esporre e proporre ai partecipanti i propri prodotti artigianali (sono esclusi qualsiasi tipo di prodotti alimentari)

Se volete partecipare o fare altre domande sull'argomento potete scrivere direttamente a Giuse Sapienza Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


NOTE: Rive non fornirà né luce né copertura, quindi se ce ne sarà la necessità chi ne avesse bisogno dovrà portare il proprio gazebo. Non si accettano generatori.

 

 

Media Partners Raduno 2019

terranuova logo